Trasmissione telematica delle spese sanitarie al Sistema Tessera Sanitaria

L'Agenzia delle Entrate informa che è in corso di definizione, e quindi di pubblicazione, un decreto del Ministero che introdurrà anche per i professionisti Psicologi, al pari di quello che è avvenuto per i medici lo scorso anno, l'obbligo di invio dei dati sanitari al Sistema Tessera Sanitaria.
Tale obbligo rientra nella più ampia riforma del sistema fiscale nazionale che prevede, già fin dallo scorso anno, che l'Agenzia delle Entrate metta a disposizione di ciascun contribuente il modello "730 precompilato". All'interno di tale modello sono inserite, tra gli oneri detraibili, le spese sanitarie nelle quali rientrano anche quelle relative alle prestazioni psicologiche/psicoterapeutiche. Per inserire tali informazioni l'Agenzia ha necessità che i soggetti che effettuano tali prestazioni, medici – psicologi ed altre figure professionali, mettano a disposizione della stessa Agenzia i dati delle prestazioni effettuate. La categoria professionale dei medici è già stata introdotta a tale obbligo già fin dallo scorso anno 2015.
Si riepiloga sinteticamente il presumibile contenuto del decreto di prossima emanazione, indirizzato alla nostra categoria professionale, sulla base delle anticipazioni ricevute dall'Agenzia delle Entrate:

- soggetti obbligati: i professionisti Psicologi in possesso di partita iva, probabilmente tra questi solo quelli che effettuano prestazioni sanitarie nei confronti dei propri clienti (prestazioni psicologiche, psicoterapeutiche ecc.). Dovrebbero rimanere esclusi dall'obbligo i professionisti che non effettuano prestazioni sanitarie (come per esempio formazione ecc.);

- dati che dovranno essere inviati: i dati relativi ai clienti, compreso il codice fiscale, e l'importo annuale delle prestazioni sanitarie effettuate nei confronti di ciascuno di essi;

- decorrenza obbligo: a partire dal periodo di imposta 2016 relativamente ai dati riferiti alle prestazioni sanitarie effettuate in questo anno;

- modalità di invio: telematicamente con una procedura individuata dal Sistema Tessera Sanitaria previo accreditamento del professionista o del consulente che potrà assisterlo nell'adempimento dell'obbligo. A tal fine i professionisti di in possesso di Pec potranno adottare una procedura semplificata di accreditamento;

- data scadenza invio dati: entro il 31.01.2017 per i dati relativi all'anno 2016. Successivamente ogni 31 gennaio per i dati relativi all'anno precedente.

Sarà prevista poi una apposita procedura per consentire a tutti i contribuenti che hanno ricevuto prestazioni sanitarie, anche dagli psicologi, di poter esprimere il proprio dissenso all'utilizzo di tali dati all'Agenzia delle Entrate.

Anticipiamo ai nostri Iscritti e ai loro consulenti l'introduzione di tale obbligo per consentire loro di organizzare al meglio la propria impostazione contabile e amministrativa in vista della nuova scadenza.

Top